chirurgia maxillo facciale

 
 

Chirurgia orale e dento-alveolare

La chirurgia orale comprende estrazioni di denti permanenti compromessi, di residui radicolari, di denti decidui, denti inclusi nell’osso, e l’estrazione dei terzi molari “denti del giudizio” in inclusione ossea parziale o totale. In caso dei denti del giudizio inferiori vicini al canale mandibolare è opportuno lo studio diagnostico con Tomografia Computerizzata o Dental Scan. Si eseguono anche interventi di chirurgia endodontica per la cura di lesioni peri-radicolari in denti non altrimenti trattabili. Di grande importanza è anche la chirurgia pre-implantare o pre-protesica, con la finalità di correggere problemi dei tessuti molli e duri per il posizionamento di impianti (rialzo del seno mascellare, ricostruzione ossea guidata, ricostruzione dei tessuti duri e molli). In vicinanza alla corona di denti inclusi si possono formare delle cavità ripiene di liquido che tendono ad espandersi nelle ossa mascellari. Sono formazioni di natura benigna con caratteristiche di cisti mascellari che vanno rimosse. Nella chirurgia orale, per necessità ortodontiche, alcuni denti inclusi o semi-inclusi devono essere chirurgicamente esposti per poterli allineare nell’arcata dentale.

feedback