chirurgia maxillo facciale

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
 

Traumatologia - esiti di trauma

Nella traumatologia dell’area maxillo e cranio-orbito facciale è previsto un trattamento in fase di urgenza e un trattamento degli esiti. Quando, per vari motivi, il trauma non può essere trattato in urgenza, la correzione deve essere eseguita in un tempo differito. Gli esiti possono riguardare il distretto fronto-naso-orbitario, il mascellare e la regione della mandibola. L’esecuzione di osteotomie (sezioni ossee) e l’utilizzo di innesti ossei prelevati dal paziente stesso o l’impiego di biomateriali, permettono il riordino morfologico e funzionale dell’area interessata dal trauma. Gli esiti da trauma alcune volte richiedono ripetuti interventi ,in particolare quando è interessata l’occlusione (corretta posizione dei denti). I problemi delle parti molli, dopo la chirurgia ricostruttiva tradizionale, possono anche beneficiare della lipostruttura, innesto di tessuto adiposo autologo, che permette il ripristino del volumi facciali.

feedback