chirurgia maxillo facciale

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
 

Corsi di perfezionamento odontoiatria di base

PROGRAMMA FORMAZIONE ALLIEVI ISI

Lo scopo del programma Formazione ISI è stabilire un percorso clinico che conduca ad una maturità professionale adatta a rispondere alle odierne esigenze. Contemporaneamente si crea una rete di professionisti legati ad ISI che abbiano ISI come punto di riferimento e di incontro.

Il programma si articola su tre livelli: formazione teorica, formazione clinica alla poltrona e formazione scientifica.

La formazione teorica si svolgerà in ISI con un ciclo di serate monotematiche.
Nel 2015 l’argomento è: Il Piano di Trattamento, come si vede, i Relatori sono tutti di grande livello internazionale.

La formazione clinica alla poltrona rappresenta per l’Allievo sicuramente la parte centrale e soggettivamente preponderante di tutto l’iter proposto. Al fine di potere affrontare al meglio questa parte in modo da ricavarne una duplice soddisfazione, sia da parte dell’Ente sia da parte del candidato, ci sono alcune regole comportamentali che devono essere scrupolosamente seguite. L’Allievo deve essere investito della responsabilità che gli deriva dal fatto di dovere gestire, in accordo con il proprio Tutor, il paziente che rappresenta il vero patrimonio di ISI. Questo deve essere sempre presente come cardine centrale nel comportamento con il paziente. E’ quindi ovvio che il rispetto della massima puntualità, il corretto rapporto con il Tutor e con i superiori preposti, la mancanza di assenze ingiustificate stiano alla base di una comune convivenza professionale proficua. Sempre per esigenze organizzative e per ottimizzare il percorso, le presenze nei Reparti dovranno essere garantite per un minimo di 18 ore settimanali. I turni assegnati saranno immutabili per il primo anno di frequenza. Ciò non va considerato come una restrizione nelle libertà dell’Allievo, ma un aiuto per immetterlo in un circuito organizzato e ben strutturato. L’Allievo imparerà a formulare la corretta diagnosi e ad impostare e a realizzare il piano terapeutico, con difficoltà crescenti.

La formazione scientifica è un valore aggiunto che vogliamo dare ai nostri Allievi. Questo iter si articolerà su un periodo di tre anni e deve essere definito in stretta collaborazione tra la Direzione Scientifica e la Direzione Sanitaria. Al termine del primo anno l’Allievo e il proprio Tutor presenteranno nel contesto di un evento interno ISI organizzato specificatamente, un case report. Queste presentazioni consentiranno agli Allievi di prepararsi a presentare le proprie diagnosi e i relativi piani di trattamento davanti ad un auditorio amico ma critico. L’allievo imparerà quindi anche un’attività extraclinica, ovvero la presentazione e la discussione del proprio operato. Ciò conferisce sicurezza nel proprio lavoro. Per ISI il valore aggiunto risiede nella possibilità di avere un’istantanea sulle proprie attività cliniche di Reparto. Durante il secondo anno l’Allievo seguirà un lavoro di revisione della letteratura su un argomento scelto in accordo con le Direzioni sopra nominate. Questa revisione comporterà per l’Allievo la capacità di confrontare il suo apprendimento rispetto allo stato dell’arte codificato, mentre per ISI rappresenta la possibilità di controllare la propria qualità rispetto a quanto offerto sul mercato. Al termine del terzo anno l’Allievo avrà preparato almeno un articolo scientifico che testimonia la sua presenza in ISI. L’Allievo avrà quindi una dimostrazione tangibile della sua maturazione mentre ISI potrà affermare il proprio ruolo guida nella formazione di operatori competenti e aggiornati.

feedback